I 5 errori da non fare al colloquio di lavoro

  Non mostrare la tua vera faccia ⇒ osa! Se fai finta di essere qualcun altro prima o poi pagherai. Se sei onesto nel presentare la tua persona e trasparente anche nel raccontare le tue ambizioni non correrai il rischio di fraintendimenti. In questo senso se devi scegliere tra dimostrarti una personalità poliedrica ancorchè flessibile e dare invece una chiara immagine della tua professionalità, ti consiglio di seguire la seconda opzione.   Chiedere “quanto è lo stipendio?” Non ti dico di andare via dal colloquio senza sapere la RAL della posizione offerta. Ma di formulare la domanda con un linguaggio chiaro ma diverso. Se sei davvero appassionato della fase di vendita allora provi piacere nell’avere clienti soddisfatti, nel creare valore per l’azienda, nel metterti anche in una sana competizione con il mondo intorno e dimostrare il tuo valore. I recruiter ma direi soprattutto i titolari d’azienda amano parlare in questi termini, domandati se i tuoi obiettivi sono
Continua a leggere...

Creare clienti

Immagina di entrare in un bar.. .. pieno di gente e di sederti. Pensa di poter seguire ogni discussione che si svolge ad ogni tavolo come se ci fosse una piccola telecamera puntata su ciascuna delle persone che tra loro parlano. Immagina di poter prendere nota di tutto quello che viene detto, con particolare attenzione sui gusti di ciascuno. Magari qualcuno parla del nuovo Suv che vorrebbe acquistare, qualcun altro vuole cambiare gestore telefonico perché è stanco di avere sempre il cellulare a fine credito senza sapere perchè. Altri magari parlano di scarpe sportive per la corsa, oppure di abbonamenti alla pay TV. Tutte le persone parlando di questi temi poi affermano di essere in qualche modo propensi ad effettuare l’acquisto. È una scena molto verosimile, non credi? Tutti noi quando ci ritroviamo tra amici o colleghi parliamo di ciò che ci piacerebbe comprare, dell’ultima offerta che abbiamo visto on line o in negozio.  
Continua a leggere...